lunedì 30 aprile 2018

REVIEW PARTY - L'HO FATTO PER TE - Laurent Scalese - Leone Editore

Cari lettori vi presento la mia recensione del thriller "L'HO FATTO PER TE" di Laurent Scalese edito da Leone Editore.




TITOLO: L'HO FATTO PER TE
AUTORE: Laurent Scalese
EDITORE: Leone Editore
PREZZO: €14.90
PAGINE: 336
GENERE: Thriller


Esiste il crimine perfetto? Samuel Moss dice di no, e ha appena finito di spiegarlo ai suoi studenti del corso di Criminologia dell'università di Lazillac, quando viene contattato dalla commissaria di polizia del paese. Jade Grivier, editrice e scrittrice di enorme successo ma vittima di un terribile blocco creativo, si è suicidata nella sua villa. La commissaria però non è convinta si tratti davvero di suicidio, e vuole chiedere proprio a Moss di indagare sul caso. Samuel è un uomo stravagante, dalle molteplici manie ossessive, ma è anche un detective geniale, e si accorge immediatamente che la tesi del suicidio non sta in piedi. Provarlo, però, sembra impossibile: non c'è un movente credibile e tutti gli indiziati hanno un alibi di ferro. È stato commesso davvero il crimine perfetto?

Prima legge
Il crimine perfetto esiste

Seconda legge
Il criminale perfetto non esiste

Terza legge
L'investigatore non deve quindi concentrare
 i suoi sforzi sul crimine
ma sul criminale.



CHI E' L'AUTORE
LAURENT SCALESE, nato ad Avignone, è scrittore di gialli e sceneggiatore per il cinema e la televisione. L'ho fatto per te è il suo nono romanzo. E' membro del collettivo di artisti La Ligue de l'Imaginaire.


LA MIA RECENSIONE
Premetto cari lettori che era da molto tempo che non leggevo un thriller, e devo dire che una volta terminato "L'ho fatto per te" sono rimasta proprio soddisfatta, non conoscevo questo autore ma devo dire che è molto bravo a gestire tutta la trama tenendo sempre il lettore incollato al libro.
La trama cattura l'attenzione del lettore sin dai primi capitoli, l'autore è stato in grado di gestire molti personaggi in modo eccellente, tutti curati nelle loro caratteristiche tanto che mi è sembrato di vederli. Dialoghi ben curati grazie al suo stile di scrittura lineare, mai banali. Vi sorprenderà con un finale inaspettato.
Lo consiglio a chi ama il genere thriller.




Nessun commento:

Posta un commento