domenica 15 settembre 2019

Segnalazione: TI DIRO' DI ME - Zoe Clark

Cari lettori oggi vi segnalo questo bel romanzo dal titolo TI DIRO' DI ME dell'autrice Zoe Clark, un bellissimo romance che vi appassionerà dalla prima all'ultima pagina.
Disponibile dal 16 settembre su Amazon.








TITOLO: TI DIRO' DI ME 
AUTORE: Zoe Clark
SERIE: #1 volume duologia Segreti
GENERE: Romance







Bianca ha quasi 18 anni. E' cresciuta in un piccolo paesino fuori Roma.
E' un' adolescente acqua e sapone, senza troppi fronzoli per la testa, e con i piedi ben piantati per terra.
Ha un solo obiettivo, finire il liceo, partire per uno scambio culturale negli Stati Uniti e poi frequentare l'Università.
Bella, allegra e spensierata, è in attesa di vivere l'evento dell'anno, il ballo studentesco di fine liceo, salutando così la spensieratezza di quell'età.
E se il giorno più bello si trasformasse in una terribile tragedia? 
Un giorno, un dolore crudele, che la marchierà e la torturerà per tutta la vita.
Fino a quando non incontrerà lui, Steve, che cercherà di conquistarla abbattendo i muri che la proteggono.
Un angosciante segreto.
Un uomo.
Una scelta.
Può l'amore guarire il peggiore dei mali?


UN ESTRATTO...
Ho sempre pensato che la vita viene vissuta troppo freneticamente, scivola via dalle tue dita con una rapidità impressionante.
Passi dall'essere bambina, innocente e ricca di speranze, a donna matura e piena di obiettivi in un millesimo di secondo.
Ma ci sono momenti, che ti segnano la vita, che modificano il tuo carattere, che alterano chi sei.
E quelli li vivi al rallentatore.
Vivranno nei tuoi ricordi per sempre.
Ti segneranno e, alle volte, ti annulleranno.
Ti faranno vivere a metà.
Come se fossi la metà marcia della mela.
Attorno a me c'è solo il buio più totale, il mio mondo si sta cancellando, io mi sto cancellando.
Non esiste più amore, non esiste più sesso, esiste solo una cosa, il dolore.
E quello non se ne andrà mai.
Sta accadendo davvero, sta succedendo quello che pensi non ti sarebbe potuto mai capitare, quello che senti accade ad altre donne, ma mai, mai sarebbe potuto succedere a te.
E così, muori piano, sbattuta contro il lavandino del bagno di una palestra.
Muori, con gli occhi sbarrati nel buio, domandandoti il perché, sperando che sia soltanto un incubo dal quale ti sveglierai al più presto...


CHI E' L'AUTRICE
Zoe Clark, autrice esordiente con il suo libro, TI dirò di me, primo volume della duologia "Segreti" che uscirà il 16 settembre su Amazon, è lo pseudonimo di una ragazza conosciuta nel mondo letterario, specialmente in quello dei romanzi.
Di umili origini aspira a coltivare il suo sogno, diventare una scrittrice di romanzi e raccontare storie che possano colpire l'animo dei lettori.
La sua identità rimane ignota poichè come dichiara " vuole essere giudicata per ciò che scrive e non per chi è".


BUONA LETTURA STEFY

martedì 3 settembre 2019

Recensione: LA PSICHIATRA - Wulf Dorn - Corbaccio






Risultati immagini per la psichiatra wulf dorn


TITOLO: LA PSICHIATRA
AUTORE: Wulf Dorn
EDITORE: Corbaccio


Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile.Ogni giorno la dottoressa Ellen Roth si scontra con un'umanità reietta, con la sofferenza più indicibile, con il buio della mente. Tuttavia, a questo caso non era preparata la stanza numero 7 è satura di terrore, la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata, seviziata. Mugola parole senza senso. Dice che l'Uomo Nero la sta cercando. E quando il giorno dopo la paziente scompare dall'ospedale senza lasciare traccia, per Ellen incomincia l'incubo.
Nessuno l'ha vista uscire, nessuno l'aveva vista entrare. Ellen la vuole rintracciare a tutti i costi ma viene coinvolta in un macabro gioco da cui non sa come uscire. Chi è quella donna? Cosa le è successo? E chi è veramente l'Uomo Nero?

LA MIA RECENSIONE
La Psichiatra è stato il primo romanzo che ho letto di Wulf Dorn e devo dire che sono rimasta letteralmente affascinata sia dalla trama sia dallo stile dell'autore, attento ad ogni dettaglio anche ai più piccoli particolari.
La protagonista, Ellen Roth è una psichiatra che lavora alla Waldklinik. Quando il suo fidanzato nonché collega parte per l'Australia, le affida il caso di una paziente collocata nella stanza numero 7. Quest'ultima ha un aspetto malridotto e inquietante, non parla, canticchia solo una canzoncina infantile sull'Uomo Nero. Un giorno la paziente senza nome scompare, da quel momento per la dottoressa iniziano una serie di disavventure e di incubi che giorno dopo giorno le faranno scoprire il suo vero io.
Wulf Dorn è stato in grado di descrivere la storia in modo da confondere il lettore e angosciarlo fino alle ultime pagine dove si svela un finale sconvolgente.
Consiglio vivamente la lettura di questo libro a tutti coloro che vogliono leggere qualcosa di misterioso e allettante.

BUONA LETTURA DA STEFY...