mercoledì 1 maggio 2019

Recensione: VOLEVO ESSERE UNA GROUPIE - Chimena Palmieri - Bookabook




TITOLO: VOLEVO ESSERE UNA GROUPIE
AUTORE: Chimena Palmieri
EDITORE: Bookabook
PAGINE: 168
PREZZO CARTACEO: € 13,00
PREZZO EBOOK: € 7,99



"Il pubblico più bello del mondo": così si definiscono. Sono tanti, e tutti diversi: c'è chi viene dal Nord, chi dal Sud, chi dalle isole; c'è l'appassionato della prima ora e quello appena arrivato; il nostalgico e il critico; chi preferisce i teatri e chi gli stadi; chi va ai concerti da solo e chi sempre in gruppo; chi ama i social; chi ha una cover band. Ma hanno tutti una cosa in comune: la passione per Ligabue. Dopo "Sette notti con Liga" (Sonzogno Editore, 2010), Chimena Palmieri torna a parlare dei fan di Luciano, raccontando il loro mondo visto da una prospettiva nuova. Volete sapere come sono davvero i fan di Ligabue? Leggete: ve li presenterà.



LA MIA RECENSIONE

Premetto che leggendo questo libro mi sono un po' rivista nei suoi personaggi, perché io adoro Ligabue e quindi non è stato difficile immedesimarmi nella storia.
"Volevo essere una Groupie", descrive la vita da fan di un famoso cantante come il Liga, così lo chiamano tutti i suoi beniamini. Elenca tutti i tipi di fan che si possono incontrare ad un suo concerto.
Un romanzo  bello, giovane e spensierato, l'ideale per passare qualche ora in compagnia di un bravissimo cantante italiano.

"Volevo essere una groupie. E sono disposta a tutto per riuscirci."
"Anche io bella."
"Lo so, cocca."
"E allora?"
"allora faremo a chi arriva prima."

Buona lettura...Stefy






Nessun commento:

Posta un commento