sabato 3 novembre 2018

Lo scrittore di oggi è...Palma Lavecchia

Ciao a tutti lettori cari, oggi la rubrica "Lo scrittore di oggi è..." voglio dedicarla ad una scrittrice scoperta da poco i cui romanzi mi sono parsi molto profondi e interessanti, e hanno attirato subito la mia attenzione, sto parlando di Palma Lavecchia, autrice di vari romanzi della quale a breve leggerò "Diario di una moglie tradita". 
Per ora eccovi informazioni sui suoi libri, devono essere davvero meravigliosi, quelle storie che restano, che insegnano, che non si dimenticano.

BLOG DELL'AUTRICE: PALMA LAVECCHIA

TITOLO: Diario di una moglie tradita
AUTORE: Palma Lavecchia
EDITORE: Youcanprint
PREZZO: € 12,00

Delia ha 52 anni, lavora come interprete per il Tribunale, ed è sposata da trent'anni con Giorgio, stimato avvocato penalista. Hanno due figli: Dorotea, di 26 anni, laureata in Giurisprudenza e già inserita nello studio del padre, e Amedeo, che di anni ne ha 19, e prima di intraprendere il percorso universitario vorrebbe tentare un'esperienza all'estero. Ma improvvisamente l'apparente serenità in cui è calato l'intero mondo di Delia, donna elegante e mite, viene squassata dalla scoperta di una verità devastante: nella vita di Giorgio c'è un'altra donna. Delia, nonostante sia sconvolta e amareggiata, inizialmente decide di fingere di non sapere e riportare suo marito accanto a sé per amore della famiglia; ma i suoi piani saranno destinati a fallire. Intanto, è al Diario che Delia affida ogni più intima confidenza, ogni emozione, e ne fa un discreto testimone di scelte, consapevolezze, colpi di scena, sentimenti inediti, che terranno il lettore legato fino all'ultima pagina.

TITOLO: La Madonna che piange
AUTORE: Palma Lavecchia
EDITORE: Youcanprint
PREZZO: € 8,90

"La Madonna che piange" è una commedia che si svolge in una località ubicata da qualche parte tra le montagne della Provincia di Bolzano, San Sebastiano. La serenità che da sempre regna in questa piccola cittadina viene improvvisamente squassata da un evento che ha del miracoloso: la statua della Madonna del paese inizia a lacrimare. Toccherà al povero Capitano dei Carabinieri, Gino Laudadio, tentare disperatamente di mantenere l'ordine nell'immane disordine causato da orde di fedeli, da un Sindaco un tantino eclettico, un prete sui generis e collaboratori ben assortiti di pregi, difetti e virtù. E nel farlo, dovrà anche risolvere il grande dilemma: perché questa Madonna piange?

TITOLO: Parliamone ancora
AUTORE: Palma Lavecchia
EDITORE: Youcanprint
PREZZO: € 9,35

"Parliamone ancora" trae spunto da una riflessione: quando viene a mancare una persona cara, con cui si era instaurato un rapporto contrastato, per chi resta potrebbe diventare difficile superare rimorsi e rimpianti. "Parliamone ancora" conduce verso un messaggio positivo, trascinando il lettore dentro la storia e lasciando che si immedesimi nel vissuto dei suoi personaggi.

TITOLO: Il Principe Anselmo
AUTORE: Palma Lavecchia
EDITORE: Infinito
PREZZO: € 13,00

Vizi e rare virtù di una non meglio identificata cittadina dell'Italia centro-meridionale sono il teatro di questo libro, raccontato dai ricordi di un clochard. Ma un senzatetto prima di perdere casa, vita e identità è stato qualcuno. E il clochard di questo straordinario affresco di provincia è un ricco decaduto, er principe, il protagonista indiscusso di un racconto pirandelliano, in cui prendono vita attraverso suggestive narrazioni le storie dalle sfumature straordinariamente erotiche di un tempo passato, in cui nascevano figli degli stupri di guerra consumati dalle compagnie marocchine agli ordini degli Alleati.


TITOLO: Mi chiamo Beba
AUTORE: Palma Lavecchia
EDITORE: Infinito
PREZZO: € 13,00

Beba, diminutivo di Benedetta, è vittima di violenza da parte del compagno. La sua è una storia di persecuzione, resistenza e rinascita che rappresenta il paradigma dei pericoli a cui vanno incontro le donne. La storia di Beba e della sua lotta per amore del figlio e della vita insegna a resistere e a non darsi mai per vinte. E spiega, una volta per tutte, che se un uomo picchia una donna, non lo fa per amore, ma per un senso distorto e malato di possesso.
“Un terribile proverbio ispanoamericano recita “Màs te pego, màs te quiero”, più ti picchio, più ti amo. Una frase che rivela un inconscio fantasma di violenza all’interno della coppia, basata sull’umiliazione” (dalla prefazione del Prof. Alessandro Meluzzi)

TITOLO: Benvenuti in paradiso
AUTORE: Palma Lavecchia
EDITORE: Youcanprint
PREZZO: € 11,50

'Benvenuti in Paradiso' racconta la crescente ostilità tra due impresari di onoranze funebri concorrenti - e peraltro adiacenti - che escogiteranno ogni possibile sistema per annientarsi a vicenda, fino a quando un evento del tutto inaspettato modificherà per sempre il loro destino. A fare da sfondo a questa divertente commedia, adatta a ogni tipo di pubblico, una straordinaria terra di Puglia, con tutta la ricchezza di colori, di paesaggi e di sapori che la rendono decisamente unica. "Teresa e Gianni sono i due curiosi personaggi usciti fuori dalla fervida fantasia di un Giornalista e di una donna Ufficiale dei Carabinieri. Nelle loro esistenze parallele ma intersecanti, spesso burrascose, trionfa all'improvviso il sole. Il sole della Puglia." (Al Bano Carrisi)

Nessun commento:

Posta un commento