martedì 9 ottobre 2018

Recensione - "L'amore arriva sempre in ritardo" di Anna Premoli

TITOLO: L'amore è sempre in ritardo
AUTORE: Anna Premoli
EDITORE: Newton Compton
PREZZO: € 10,00
EBOOK: € 5,99

I primi amori sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a corteggiarlo e a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede – anche ora che è una donna adulta e sta finendo un dottorato in Geologia alla Columbia – non riesce proprio a controllare il malumore. Le sue storie sentimentali sono state tutte un fallimento. E la colpa, secondo Alex, è proprio di Norman. Quando, stanca di incontri poco entusiasmanti, decide di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, altrettanto stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone una tregua: lasciarsi il passato alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole. Alex non può tirarsi indietro di fronte a quella che per lei suona quasi come una sfida: trattarlo in modo cordiale in fondo non dovrebbe essere così difficile. O almeno, questo è quello che crede… 
Una volta che si inizia la lettura dei romanzi di Anna Premoli non si è più in grado di smettere e finisci con leggerli tutti, è ciò che sta accadendo a me e credo a tanti altri lettori, le sue storie sono ipnotiche.
"L'amore arriva sempre in ritardo" è l'ultimo capolavoro di Anna Premoli e non ho davvero resistito, le mie alte aspettative sul romanzo sono state tali, anzi hanno superato l'idea positiva che avevo sul romanzo.
Alex è la protagonista del romanzo, sono anni che è innamorata di Norman, amico di suo fratello, lui è stato il suo primo amore, ha compiuto pazzie per lui, ha messo da parte l'orgoglio, ma dopo un colpo di testa commesso a diciotto anni per cercare di conquistare Norman, non andato a buon fine, decide di rinunciare e mettere una X sul suo amore per lui. Passano nove anni da quando i due non si vedono, ne si parlano, fino ad una festa in cui si rincontrano, e da qui dopo anni sembra nascere una tregua tra Alex e Norman.
Ho amato la storia di Alex e Norman, lei è stata fantastica, una ragazza spumeggiante, allegra, simpatica...la ragazza perfetta, lui è stato silenzioso, dolce, e dallo stile un tantino antico 😆due opposti che non hanno nulla in comune ma che sotto sotto sono molto attratti.
Il romanzo è bellissimo, ha superato le mie aspettative e una volta iniziato l'ho divorato in pochi giorni, succede sempre così con i romanzi di Anna Premoli, ti prendono talmente tanto da coinvolgerti totalmente nella storia facendoti dimenticare il tuo mondo reale. "L'amore arriva sempre in ritardo" è una storia che parla di paure, ma sopratutto di coraggio, il coraggio di buttarsi anche se si è consapevoli che quella caduta farà sicuramente male, è ciò che mi ha insegnato Alex, lei esterna le sue emozioni, non le tiene chiuse in se stessa e se ne frega se ciò che mostra può sembrare ridicolo agli altri e se potranno farla soffrire, lei ci prova poi si vedrà.
Ciò che apprezzo dei romanzi di Anna Premoli è l'ironia che fa da padrona nella storia, in "L'amore arriva sempre in ritardo" c'è tanta di quella ironia che non ho potuto non ridere sopratutto quando Alex prende in giro Norman sul suo aspetto antico e sul suo carattere apprensivo e musone, e questa ironia rende la storia speciale, non monotona, unica e diversa dalle altre storie d'amore.
Per me questo nuovo romanzo della Premoli merita tutte le 5 stelline e ve lo consiglio assolutamente.

ANNALISA 

1 commento:

  1. Grazie per la tua recensione lo leggerò di sicuro!! ����

    RispondiElimina