sabato 30 settembre 2017

Segnalazione - Il dizionario delle emozioni di Elle Caruso

Buon fine settimana lettori, oggi voglio segnalarvi un romanzo che a primo impatto sembra molto interessate, sono stata molto colpita dal titolo "il dizionario delle emozioni", e a noi sognatrici le storie che parlano di emozioni piacciono tanto, e mi ha colpita subito anche la trama, due vite travagliate che devono essere ricostruite, due vite che hanno bisogno l'una dell'altra.
Beh io credo che questo romanzo vada letto, il mio istinto non sbaglia mai.
Per ora ecco alcune informazioni sul romanzo.


Titolo: Il dizionario delle emozioni
Autore: Elle Caruso (self-publishing)

Genere: romance contemporaneo/ new adult
Pagine: 221
Data di uscita: 9 Agosto 2017
Prezzo: 1,99€


Sinossi: "La vita di Rose Wayne, brillante specializzanda in chirurgia, sembra perfetta, almeno in apparenza.
In pochi sanno che dietro quell'impeccabile facciata si nasconde il caos, in pochi conoscono il significato della parola alessitimia: incapacità di riconoscere le proprie emozioni e di comunicarle verbalmente. Letteralmente, non avere parole per le emozioni.
La vita di Eric Dixon, professore universitario di arte con un passato da pugile alle spalle, viene improvvisamente sconvolta quando la fidanzata lo lascia per un altro uomo, e in un attimo Eric si ritrova a dubitare delle proprie certezze e delle proprie scelte.
Quando Eric e Rose si incontrano, tra loro scatta subito un'innegabile intesa, ma a causa delle loro paure e delle loro insicurezze i due non fanno che attrarsi e respingersi a vicenda.

Solo dopo aver toccato il fondo, entrambi si rendono conto che è arrivato il momento di mettere ordine nelle rispettive vite e di fare pace con il passato prima di poter pensare al futuro.
Ma il passato ritorna, ed è ancora capace di mettere tutto in discussione...



Due vite da ricostruire.
Due instabilità che si intrecciano.

Un sentimento per il quale non servono parole."


ESTRATTO:

In quel momento Rose nota le tele con i suoi ritratti, iniziati ma mai terminati. Si avvicina, li passa in rassegna per qualche istante, poi si volta verso di me con un sorriso. 

«Questa sono io».
Annuisco.
«Sono bellissimi» si limita a dire, anche se ho l’impressione che voglia aggiungere altro.
«Ma non sono finiti» concludo per lei.
«Perché?»
Mi stringo nelle spalle.
«Perché sono mesi che cerco di riprodurre il colore dei tuoi occhi, ma non riesco a catturarlo. È sfuggente, proprio come te».
«Eppure ora sono qui».
«E quanto tempo ti fermerai prima di scappare via di nuovo?» le chiedo, accennando un sorriso.
Lei si stringe nelle spalle.
«Io non voglio scappare per sempre. È tutta la vita che cerco un posto dove fermarmi».

Nessun commento:

Posta un commento