venerdì 8 gennaio 2016

Nuovi acquisti

Ciao lettori, 
come state? Avete già fatto i primi acquisti librosi del 2016? Beh io si, non ho esagerato ma non potevo uscire dalla libreria a mani vuote. 


"LA BAMBINA NUMERO OTTO"
DI 
KIM VAN ALKEMADE

Editore: Bookme
Pagine: 384
Prezzo: 16,90 euro

TRAMA
Per Rachel, infermiera trentenne dalla vita regolare e solitaria, il passato è un buco nero dal quale è riuscita a fuggire per miracolo. Ma quando, nella clinica in cui lavora, fa la sua comparsa una certa Mildred Solomon, anziana paziente senza più speranze di guarigione, qualcosa nel suo subconscio si slaccia, e i ricordi rimossi tornano a galla, prendono il sopravvento. Perché Rachel e la dottoressa Solomon, come la donna insiste per essere chiamata, si sono già incontrate, tanti anni fa, quando Rachel non era ancora Rachel, ma solo "la bambina numero otto", un'orfana di appena cinque anni confinata nell'infermeria di un orfanotrofio del Lower East Side di Manhattan. Ma chi è veramente la dottoressa Solomon? La madre surrogata che si prendeva cura degli sfortunati ospiti - unico raggio di luce nella vita della piccola Rachel - o una donna fredda e cinica, votata soltanto alle proprie ambizioni e pronta a tutto nel nome della scienza?

Ho acquistato questo libro perchè attratta dal titolo e dalla copertina, è stato amore a prima vista, la trama è molto intrigante e piena di mistero e credo che sarà un grande romanzo. Non potevo non acquistarlo.




"IL PICCOLO PRINCIPE"
DI
ANTOINE DE SAINT-EXUPéRY

Editore: Newton Compton
Prezzo: 3,90 euro

TRAMA
l piccolo principe (Le Petit Prince) è l'opera più conosciuta di Antoine de Saint-Exupéry.
Pubblicato il 6 aprile 1943.
l Piccolo Principe è la storia dell’incontro in mezzo al deserto tra un aviatore e un buffo ometto vestito da principe che è arrivato sulla Terra dallo spazio. Ma c’è molto di più di una semplice amicizia in questo libro surreale, filosofico e magico.
C’è la saggezza di chi guarda le cose con occhi puri, la voce dei sentimenti che parla la lingua universale, e una sincera e naturale voglia di autenticità.
Perché la bellezza, quando non è filtrata dai pregiudizi, riesce ad arrivare fino al cuore dei bambini, ma anche a quello degli adulti che hanno perso la capacità di ascoltare davvero.

"Ecco il mio segreto. E' molto semplice: si vede bene solo con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi."

Dal 1 gennaio 2016 il piccolo principe arriva al cinema.

Nessun commento:

Posta un commento