lunedì 2 novembre 2015

Segnalazione - Storia di fire, Prenditela comoda, Simon's cat

Ciao lettori oggi apriamo il mese di novembre con tre libri, pubblicati da Tea Editore,  dedicati ai nostri cari amici animali.


Francesco Marciuliano

PRENDITELA COMODA

L’arte di vivere felici

secondo i gatti


Titolo originale: You Need More Sleep. Advice from Cats
Pagine: 120 - Prezzo: 10,00 €

In libreria: 12 novembre 2015


Decine di preziosi consigli accompagnati da altrettante bellissime immagini
per vivere una vita serena e rilassata proprio come amano fare i nostri amici felini

Cuccioli curiosi, micioni teneri e affettuosi, cacciatori senza scrupoli, vispi giocherelloni, assonnati pigroni. Che i gatti siano un concentrato di simpatia nessuno l'ha mai dubitato, ma che possano essere anche un modello di buon senso e di saggezza?
Per dimostrarcelo Francesco Marciuliano, in questo libro, ha voluto dare la parola alle nostri tigri domestiche. Ritratti in foto irresistibili, che regalano gioia e buon umore, questi gatti dispensano consigli, confidano astuzie, rivelano segreti per vivere una vita rilassata e serena come la loro. Una delle loro sette, naturalmente!

Francesco Marciuliano è autore di numerosi bestseller negli Stati Uniti. Tra i suoi libri pubblicati in Italia, ricordiamo : Potrei farci pipì e altre poesie scritte da gatti e Potrei sbavarci sopra: e altre poesie scritte da cani. Attualmente vive a New York.


La nuova raccolta dei momenti più spaventosi (per lui)
ma più esilaranti (per noi) della vita di Simon's Cat 


Simon Tofield

SIMON’S CAT DAL VETERINARIO
e altre gatt-astrofi


Titolo orig.: Simon’s cat off to the vet and other cat-astrophies

Pagine: 240 - Prezzo: 15,00 euro
In libreria: 12 novembre 2015

Simon’s cat, il micio più simpatico, affamato e dispettoso del mondo, è nato con la serie animata su YouTube ed è diventato un fenomeno editoriale globale: i video di Simon’s cat hanno superato i 600 milioni di visualizzazioni su Youtube e i suoi libri sono pubblicati in 25 Paesi.

L’Italia è uno dei Paesi in cui Simon’s cat è più popolare. I suoi libri hanno venduto oltre 100.000 copie.



Una storia vera di amore e riscatto

Laurens de Graaf

STORIA DI FIRE
Una storia di incomprensione, dolore e amore riconquistato



Pagine: 208 - Prezzo: 14,00 euro - Ebook: 6,99 euro
In libreria: 12 novembre 2015

«Poteva essere una storia di amore e morte.
Perché secondo la logica comune
Giovanna, o Fire, o tutti e due
potevano essere morti.
Soprattutto, doveva morire Fire.
Invece è una storia di amore e riscatto,
dove l’amore vince sugli errori,
sulle incomprensioni, sulla brutalità e la cattiveria.
Dipinta così sembra una favola,
invece il bello è che è una storia vera.»



La storia

Fire è un pastore belga rosso come il fuoco e pieno di vita, il più grande di una cucciolata di Malinois, sette maschi e tre femmine.
Giovanna è una bella ragazza trentenne, minuta, capelli lunghi corvini, grandi occhi scuri e un sorriso sempre pronto sul volto.
Questa è la loro storia: una storia di amore e di riscatto, dove l’amore vince sugli errori, le incomprensioni, la brutalità e la cattiveria. Un romanzo che vuole richiamare l’attenzione su una razza canina, i Malinois, che rischia di diventare di moda, senza che ne siano conosciute le particolari esigenze. Ma prima di tutto è la storia di una donna e del suo cane, e del loro rapporto tragicamente smarrito e felicemente ritrovato.

 L’autore

Laurens de Graaf è il tipico rappresentante della cultura mitteleuropea aperta al mondo, con radici nelle sue origini famigliari, oltre che negli studi e nelle frequentazioni. Curioso e appassionato di tutto ciò che riguarda la natura, ha pubblicato saggi di ecologia e di biologia marina, compiuto esplorazioni di biospeleologia e scoperto nuove varietà animali. Storia di Fire è il suo primo libro sul mondo dei cani. 

 «L'amico che per primo mi ha raccontato questa storia non vuole essere citato con il suo nome e cognome. Pazienza. Ma io non posso fare a meno di ricordarlo con affetto, perché solo grazie al suo racconto e alla sua fiducia posso rendere pubbliche queste vicende. Lui mi ha anche messo in contatto con i protagonisti reali, Giovanna ed Emilio, che mi hanno aperto il loro cuore e trasmesso le loro esperienze. […]
Devo ammettere che una strana analogia è la cosa che mi ha immediatamente colpito in questa vicenda, ed è stata la molla che ha messo in moto la mia voglia di scriverla. Anche io sono stato allevato (addestrato, stavo per scrivere) con la punizione sempre pendente se sbagliavo, e poca o nulla gratificazione se facevo bene. E anche io ho sviluppato come conseguenza un carattere non facile e impetuoso. Aggressivo, forse. Sia come sia, questa vicenda mi è entrata dentro, e queste pagine sono il modo per liberarmene.»
Laurens de Graaf

Nessun commento:

Posta un commento