giovedì 26 novembre 2015

Segnalazione - Cambiare è facile

Gretchen Rubin
Cambiare è facile
Come liberarsi dalle cattive abitudini e vivere felici


dall’autrice del bestseller internazionale Progetto felicità, due milioni di copie nel mondo

Un libro per imparare a mangiare, dormire e vivere meglio

«Ecco quello che ho imparato con le buone abitudini: a dormire meglio, a eliminare gli zuccheri, a rimandare il meno possibile e a costruirmi una vita più felice»

«Progetto felicità individuava gli obiettivi fondamentali della vita. Questo nuovo libro, Cambiare è facile, è un prezioso manuale di istruzioni su come raggiungerli»
THE NEW YORK TIMES

Con un quiz finale per individuare le nostre inclinazioni e aiutarci a comprendere meglio noi stessi.

«La cosa più importante è conoscere se stessi e scegliere le strategie più efficaci per la propria persona. Prima di cominciare, identificate alcune abitudini che vi piacerebbe adottare o cambiamenti che vorreste introdurre nella vostra vita. Poi, nel corso della lettura, riflettete su quali passi sia opportuno tentare innanzitutto. Magari potreste annotare sul risguardo del libro il giorno in cui è cominciato il processo di cambiamento»



Uscirà il 12 gennaio per Sonzogno Cambiare è facile, il nuovo libro dell’autrice bestseller Gretchen Rubin, scrittrice e blogger americana che vive a New York.

«Le abitudini» scrive Gretchen Rubin «costituiscono l’architettura invisibile della vita quotidiana. Poiché ognuno di noi ripete quasi ogni giorno il quaranta per cento dei propri comportamenti, questi plasmano la nostra esistenza e il nostro futuro. Cambiando abitudini, cambiamo la nostra vita»

Dopo aver aiutato milioni di lettori in tutto il mondo a diventare felici, Rubin affronta una nuova sfida: sviluppare delle buone abitudini, liberandosi di quelle cattive. Già, macome fare? Le strade sono varie, perché non esistono soluzioni valide per tutti. È facile illudersi che imitando le abitudini delle persone produttive e creative sia possibile ottenere risultati simili. In realtà, ciascuno deve coltivare le abitudini più adatte a sé. Alcuni se la cavano meglio cominciando adagio, altri partendo in quarta. Alcuni hanno bisogno di essere responsabilizzati, altri rifuggono dalle responsabilità. Alcuni rendono meglio se ogni tanto si concedono una pausa, altri se non interrompono mai la catena. La cosa più importante è conoscere se stessi e scegliere le strategie più efficaci per la propria persona.
Grazie alla sua sperimentata formula di successo, che unisce una documentazione rigorosa, uno stile brillante e una serie di esempi tratti dall’esperienza personale, l’autrice scopre come sia importante, ma anche davvero possibile, dominare i propri tic, orientando le energie in una direzione positiva. Un libro che vuole provocare il lettore e insieme aiutarlo a trasformare la sua vita in meglio. Non importa quanto fallimentari siano stati i tentativi precedenti. 




Nessun commento:

Posta un commento