lunedì 18 settembre 2017

INTERVISTA CON SIMONA FRIIO - TAXI LOVE


video



Cari lettori, oggi pubblichiamo una bella intervista fatta a Simona Friio, autrice di diversi romanzi, uno più bello dell'altro.



COSA TI HA SPINTO AD INIZIARE A SCRIVERE ROMANZI?
Ho una fantasia galoppante, fin da bambina. All'inizio , quando non sapevo ancora scrivere, erano le matite a prendersi in carico le mie storie. Ho sempre disegnato, da che ho memoria. Crescendo mi sono accostata di conseguenza alla lettura e ho continuato finchè non mi sono resa conto che anch'io avrei potuto scrivere delle storie. Ho sempre amato la letteratura, a scuola era la mia materia preferita, forse ero l'unica a cui piaceva fare i temi scolastici...Ho iniziato così, con i classici della Alcott e via via scoprendo la Austen e le sorelle Bronte, mentre la Gaskell è una rivelazione recente.

NEL 2014 SEI STATA VINCITRICE DEL CONCORSO LETTERARIO INDETTO DA AIEP  EDIZIONI, E PUBBLICHI IL ROMANZO NONTISCORDARDIME. COSA HAI PROVATO? TI ASPETTAVI DI VINCERE?
Ovviamente no, ma ci speravo! Quello è stato il mio trampolino di lancio, la mia svolta. Grazie al concorso mi si è aperto un mondo e sono venuta finalmente in contatto con l'editoria. E' stata un'esperienza unica, un susseguirsi di emozioni, e per una volta nella vita caoisci che anche i sogni si possono realizzare. Ho avuto modo di conoscere persone splendide con le quali sono in contatto ancora oggi. Suggerisco di provare questa esperienza al giovane scrittore che vuole avere una chance.

HAI SCRITTO SIA  ROMANZI STORICI CHE ROMANCE CONTEMPORANEI. IN QUALI DEI DUE GENERI TI RITROVI DI PIU'?
In entrambi, dipende solo dallo stato d'animo. Ci sono periodi in cui prediligo lo storico altri in cui ho voglia diqualcosa di più "rilassante" e punto sul contemporaneo, ma questo non significa che un genere è più semplice o superficiale dell'altro, anzi. In entrambi i casi bisogna tenere in considerazione vari aspetti della trama, del contesto storico/sociale, delle appartenenze così come dei costumi, dei modi di pensare. Ogni volta è un immergersi in stili e mondi diversi, è come navigare senza essere costretti a imbarcarsi...

TI SEGUO DA UN PO' E SO CHE HAI UNA GRANDE PASSIONE PER JANE AUSTEN ED ELIZABETH GASKELL. QUESTE DUE GRANDI SCRITTRICI TI HANNO MAI ISPIRATO QUALCHE PERSONAGGIO PER I TUOI ROMANZI? SE SI, QUALI?
L'unica cosa in cui queste due grandi donne continuano ad ispirarmi sono i valori. Valori oggi bistrattati dalla società in cui viviamo, ma sempre vivi nel cuore di chi, come me, ama ancora perdersi in certe atmosfere. L'importanza della famiglia, il calore che da essa traspare, la gentilezza dei modi, l'educazione sociale, la raffinatezza delle persone, sono tutti aspetti che fanno dei romanzi di Austen e Gaskell dei capolavori. Perfino l'idea stessa che abbiamo del classico gentiluomo non puo' che essere Mr. Darcy o Mr. Thornton...

IL TUO ULTIMO ROMANZO "TAXI LOVE" HA COME PERSONAGGIO MASCHILE IL CLASSICO RAGAZZO DELLA PORTA ACCANTO, A CHI TI SEI ISPIRATA?
Lukas Klammer è nato un pomeriggio mentre ero ospite in casa dei miei. Un giovane di buona famiglia come citato sopra, con dei valori, quegli stessi valori che la società ha dimenticato in funzione di uno stile di vita più frenetico ed edito al consumismo.
Con Lukas mi sono riappropriata di quella immagine che la Gaskell adotta nei suoi personaggi maschili.
Ho messo in lui un po' di Darcy e gli ho conferito solo una pennellata di modernità, piazzandolo ai giorni nostri.

COM'E' NATO "TAXI LOVE"?
Avevo voglia di evadere da un contesto storico a cui stavo lavorando da un bel po' e così ho pensato a una commedia romantica, frizzante, attuale, da ambientare nella mia città. Ho creato l'immagine iniziale nella mia testa e da lì ho collegato tutto ai taxi. Divertente, ma non sempre facile, qualche scoglio ho dovuto scavalcarlo per colpa di Alice...

HAI GIA' IL PROSSIMO ROMANZO NEL CASSETTO? CI PUOI SVELARE QUALCHE ANTEPRIMA?
Oh si! Spero che veda presto la luce in un modo o nell'altro. E' un romanzo d'epoca che affronta la fine di un'era (l'ottocento) fatta di signorotti locali che predominano sulla classe contadina; l'inizio della cosidetta Belle Epoque nei primi del novecento, e l'avvento del fascio con gli anni '20 e '30. Ma non posso dire di più!

Grazie alla gentilissima Simona Friio per la sua disponibilità.

STEFANIA




    





sabato 16 settembre 2017

Segnalazione: Matrimonio di convenienza di Felicia Kingsley per Newton Compton

Ciao lettori oggi voglio segnalarvi questo romanzo, una commedia romantica tutta da gustare fatta di romanticismo, ironia e sensualità...beh una bellissima favola moderna direi!


TITOLO: Matrimonio di convenienza
AUTORE: Felicia Kingsley
EDITORE: Newton Compton Editori
PAGINE: 384
PREZZO: € 10,00
EBOOK: € 0,99

Jemma fa la truccatrice teatrale, vive in un seminterrato a Londra e colleziona insuccessi in amore. Un giorno però riceve una telefonata dal suo avvocato che potrebbe cambiarle la vita: la nonna Catriona, la stessa che ha diseredato sua madre per aver sposato un uomo qualunque e senza titolo nobiliare, ha lasciato a lei un’enorme ricchezza. Ma a una condizione: che sposi un uomo di nobili natali. Il caso vuole che l’avvocato di Jemma segua un cliente che non naviga proprio in acque tranquille: Ashford, il dodicesimo duca di Burlingham, è infatti al verde e rischia di perdere, insieme ai beni di famiglia, anche il titolo. Ashford è un duca, Jemma ha molti soldi. Ashford ha bisogno di liquidi, Jemma di un blasone… Ma cosa può avere in comune la figlia di una simpatica coppia hippy, che ama girare per casa nuda, con un compassato lord inglese? Apparentemente nulla… Il loro non sarà altro che un matrimonio di convenienza, un’unione di facciata per permettere a entrambi di ottenere ciò che vogliono. Ma Jemma non immagina cosa l’aspetta, una volta arrivata nella lussuosa residenza dei Burlingham: galateo, formalità, inviti, ricevimenti e un’odiosa suocera aristocratica. E a quel punto sarà guerra aperta…


ALCUNE OPINIONI SUL ROMANZO

La commedia romantica dell’anno
La più amata sul web

Una storia frizzante, ironica… esilarante!

Felicia Kingsley è pronta a fare impazzire i lettori


«Adorabile, divertente, romantico e sensuale. IMPERDIBILE!»

«Una sola parola: ESILARANTE. Quanto mi sono divertita a leggere questo romanzo non potete immaginarlo. È fa-vo-lo-so!»

«Felicia Kingsley mi ha stregato, tenendomi incollata alla sua fantastica storia per una giornata intera.»

venerdì 15 settembre 2017

SHOPPING: UN GIRETTO IN LIBRERIA

Buongiorno cari lettori, nei giorni scorsi ho fatto un giretto in una libreria della città e guardate cosa ho scovato...non ho saputo resistere, tra l'altro il prezzo era più che invitante, non potevo certo lasciarlo lì sullo scaffale...



LA DISTANZA TRA ME E TE
AUTORE:Lucrezia Scali
COLLANA: Gli Insuperabili Gold
EDITORE: Newton Compton Editore
PREZZO CARTACEO: € 4,90

Isabel abita a Roma: poco socievole, precisa, abitudinaria, programma la sua vita nel dettaglio. Non sopporta le sorprese, non le piace cambiare i suoi piani all'ultimo momento e considera l'imprevisto un vero nemico. Andreas vive in un piccolo bilocale a Torino, dove gestisce l'officina del padre. Ama la compagnia degli altri, il rischio e l'avventura. Due mondi incompatibili, uniti solo da una comune passione: i cani. Entrambi ne hanno uno, a cui sono legatissimi. Ed è proprioquando li accompagnano a una gara, che Isabel e Andreas s'incontrano. O per meglio dire, si scontrano, perchè l'impatto non è dei migliori. Quasi per gioco, i due prendono a scriversi su Facebook. Brevi messaggi conditi da ironia e frecciatine. Sarebbe tutto perfetto, se Isabel non fosse sposata e Andreas fidanzato...

BUONA LETTURA...STEFANIA






giovedì 14 settembre 2017

Recensione: Stilly Smith e il segreto della villa di Federica Di Iesu

TITOLO: Stilly Smith e il segreto della villa
AUTORE: Federica Di Iesu
PAGINE: 262
PREZZO: € 14,25
EBOOK: € 2,49

Silvia, per gli amici Stilly, è una brillante e solare ragazza, dai capelli rossi come il sole al tramonto e gli occhi blu come un cielo sereno. Le sue giornate sono scandite dal suo blog dedicato all'amore e dal lavoro nella cappelleria di Beatrice, anziana donna ebrea, sua grande amica e confidente. Ama leggere, scrivere e perdersi tra le pagine dei libri in un'avventurosa realtà parallela. Quest'estate, però, sarà la vita reale che regalerà a lei e alla sua famiglia magiche emozioni. Orfana di entrambi i genitori vive in una delle più belle ville del grossetano con l'amorevole nonno e il cugino Nicholas. Dal 1820, Villa delle Farfalle, è teatro di un ballo in costume d'epoca e i preparativi fervono. Tutto deve essere al massimo dello splendore, e per l'occasione arriverà l'esperta restauratrice Irene con l'apprendista Martina, per donare nuovo lustro agli affreschi di alcuni saloni, custodi di inaspettati segreti che verranno alla luce grazie a una valigia che conserva oggetti dall'aspetto innocuo, ma in realtà saranno importanti tasselli di un particolare puzzle che si comporrà fino all'ultima pagina.

LA MIA RECENSIONE

Silvia, che tutti chiamano Stilly, vive con suo nonno in una meravigliosa villa a Grosseto, la "villa delle farfalle", una villa tramandata da generazione in generazione, ogni anno il nonno di Stilly organizza un ballo per festeggiare la nascita della villa e per l'occasione decide di restaurare la sala che ospiterà il ballo chiamando due restauratrici, Irene e Martina. Le due ragazze in giorno del loro arrivo alla villa vengono accolte da Stilly ma una sorpresa le attende, una valigia vintage. Cosa ci sarà nella valigia? Che mistero nasconde la villa?
Stilly ha tante passioni, ama leggere, scrivere, crea cappelli nel bellissimo negozio gestito da Beatrice ed è una blogger, il suo è un blog molto particolare, si occupa di risolvere i problemi di cuore delle sue lettrici.
Ho amato questo romanzo, è un misto di mistero, magia e amore, una sorta di favola moderna che fa sognare il lettore.
Ho adorato Stilly, lei è una ragazza fantastica piena di energia e di passioni meravigliose, e poi è una blogger, una blogger molto particolare perchè anche se lei non è mai stata innamorata ne sa molto dell'amore e i suoi consigli sono molto efficaci.


Mi è piaciuta l'ambientazione del romanzo, "villa delle farfalle", c'è una spiegazione al nome, una storia meravigliosa che mi ha incantata e ha reso il romanzo ancora più magico, non vi dico nulla altrimenti vi rovinerò la sorpresa, vi posso solo dire che ogni pagina è magia e porta in un luogo incantato.
L'autrice è stata molto brava a mixare mistero e amore, il romanzo infatti ha ad oggetto un segreto da scoprire, un segreto che riguarda la villa e la sua famiglia, e allo stesso tempo non manca l'amore, sono due le storie d'amore raccontate, entrambe meravigliose che rendono la storia perfetta.
Io sono rimasta innamorata di questo romanzo quindi ve lo consiglio con il cuore.

ANNALISA

LA LETTERA SEGRETA Chloè Duval Garzanti

Cari lettrori, dal 7 Settembre troverete finalmente in libreria "LA LETTERA SEGRETA" di Chloè Duval edito da Garzanti, dopo il grande successo ottenuto grazie al passaparola, pubblicato solo in ebbok, ora lo potrete trovare anche in versione cartacea. Amato dai lettori le cui recensioni positive hanno suscitato l'interesse degli editori di tutto il mondo.  




TITOLO: LA LETTERA SEGRETA
AUTORE: CHLOE' DUVAL
EDITORE: Garzanti
PREZZO: € 16,90
EBOOK: € 9,99
PAGINE: 224

Puo' la lettera di uno sconosciuto cambiarti la vita? 
E' quello che si chiede Flavie quando si vede recapitare una busta misteriosa datata 1971. Una busta arrivata con quarantatrè anni di ritardo. Non ha idea di chi possa essere Lili, la destinataria. Eppure la curiosità è così forte che Flavie decide di aprirla. Il contenuto, scritto a mano in una calligrafia elegante, la sorprende: perchè quelle righe le ricordano i romanzi che ama scrivere. Quelle righe nascondono una storia d'amore in cui un uomo supplica Lili di raggiungerlo e di sposarlo. Un uomo che si firma solo con E, Flavie non ha altri indizi. Non altre informazioni se non una richiesta fatta con il cuore che forse non è mai stata ascoltata. Forse quelle parole, perse nel vento, hanno modificato il destino di due persone per sempre. Flavie deve trovarle. Deve sapere se sono state divise tutti questi anni da una lettera mai arrivata. Perchè ha bisogno di credere anche lei che possa esistere qualcosa di più forte di tutto. Più forte del tempo, degli sbagli, degli imprevisti. Qualcosa che Flavie ha trovato solo nei romanzi, mai nella realtà.
La ricerca la porta nel sud della Francia, dove scopre che forse non è tutto perduto. Che forse è ancora possibile riannodare i fili spezzati del passato. Perchè ci sono amori che non si possono dimenticare. Ci sono emozioni che cambiano ogni cosa. E Flavie, trascinata da quello che la lettera le ha rivelato, è pronta finalmente a viverle.

BUONA LETTURA



mercoledì 13 settembre 2017

Chiacchierando con Cassandra Rocca

Ciao a tutti voi lettori, 
oggi faremo due chiacchiere con Cassandra Rocca, autrice della serie "tutta colpa di New York", serie che ha avuto grande successo e che continua ad averlo, e autrice di altri romanzi fantastici tutti di grande successo.

Ora godetevi la nostra chiacchierata e conosciamo di più Cassandra Rocca.


1.Che lettrice sei?
 Un tempo ero una lettrice onnivora, divoravo un libro al giorno, di qualunque genere. Negli ultimi anni, a causa dei tanti impegni, sono diventata più selettiva, scelgo con cura titoli e autori e leggo solo se ne sento davvero l'esigenza.

2.Come è nata la tua passione per la scrittura?
 Si può dire che è nata con me, ho sempre avuto una penna in mano, anche prima di imparare effettivamente a scrivere. Ma ho capito che era il mio mondo verso i dieci anni, quando ho iniziato a scrivere per sfuggire a una realtà che non mi rendeva felice.

3.I tuoi romanzi parlano d’amore, cos’è per te l’amore? Credi nell’amore vero, quello da favola?
 Credo che l'amore sia il motore della vita stessa; nulla funzionerebbe senza. Io credo nel concetto di amore universale, non soltanto quello romantico (che per inciso non ho ancora trovato, ma mai dire mai!).

4.Tutti i tuoi romanzi hanno avuto un grande successo, come hai reagito a ciò?
 In realtà stento ancora a credere di essere arrivata al “successo”. Tendo a guardare questa esperienza, sicuramente magica, con un certo distacco. É come se non riuscissi ancora a credere che sia accaduto davvero.

5.Parlaci delle tue emozioni alla pubblicazione del tuo primo romanzo.
 All'inizio, quando mi è arrivata la prima proposta editoriale, ero così terrorizzata che ho pensato seriamente di non accettare. Non mi sentivo all'altezza. Ma era da sempre il mio sogno, quello di pubblicare un mio romanzo con un grande editore, e non potevo davvero sprecare quell'opportunità. Così ho accettato. E quando ho tenuto in mano per la prima volta il libro finito, ho pianto.

6.Molti dei tuoi romanzi sono ambientati a New York, tra questi anche il tuo ultimo romanzo “Tutta colpa di quel bacio”. Come mai hai scelto New York?
 La prima volta che ho descritto New York è stato per una questione logistica, mi serviva una città che si adattasse bene alla trama che avevo in mente. Ma poi, man mano che svolgevo le mie ricerche, mi sono innamorata anch'io della Grande Mela e da quel momento, ogni volta che la descrivo, mi sembra di tornare a casa. Non escludo di usarla ancora come location, in futuro.

7.Hai altri progetti per il futuro?
 Ho mille trame in testa, devo solo riuscire a canalizzarle e metterle su carta. Sto cercando di scrivere un nuovo romanzo, che non so ancora quando vedrà la luce in libreria, e dopo... Be', spero di continuare su questa strada.

8.Quale messaggio vuoi dare attraverso i tuoi romanzi?
 Spero di far capire ai lettori che nella vita nulla è impossibile, che i sogni si avverano e che credere in se stessi è il primo passo verso la felicità.


I ROMANZI DI CASSANDRA ROCCA

1. Tutta colpa di New York
2. In amore tutto può succedere (serie tutta colpa di New York)
3. Una notte d'amore a New York (serie tutta colpa di New York)
4. Tutta colpa della gelosia (serie tutta colpa di New York)
5. Mi sposo a New York (serie tutta colpa di New York)
6. Un amore all'improvviso
7. Ho voglia di innamorarmi
8. Tutta colpa di quel bacio

martedì 12 settembre 2017

Crema BB SHISEIDO



Care lettrici, le vacanze sono ormai un ricordo, il ritorno in città è deprimente si sa, cosa c'è di meglio di un po' di shopping per coccolarci un po'?
Dopo due settimane dal rientro in città, quel bel colorito ambrato sul mio viso, si sta tramutando in quel colore pallidino, che sinceramente non amo, devo correre subito ai ripari e quindi mi sono fiondata in profumeria ed ho acquistato qusta BB della SHISEIDO, con fattore protettivo 50+ che ci difende dai raggi del sole cittadino e allo stesso tempo ci permette di abbronzarci ancora un pochino, è idratante, con una formula non oleosa, nasconde le imperfezioni lasciando la pelle liscia e luminosa. 
Da provare assolutamente
SPORTS BB spf 50+       € 28,00

STEFANIA