mercoledì 28 giugno 2017

Recensione / Gli strani casi dell'amore di Judith Sparkle


Gli strani casi dell'amore

di

Judith Sparkle

293 pagine

euro 2,99 ebook - euro 8,90 cartaceo

Possono due persone completamente opposte innamorarsi tra gli scaffali di una libreria? 
Trent’anni entrambi, Michael ha un lavoro che lo assorbe completamente, odia i social e non legge romanzi da una vita. 
Penny è una brava commessa in una libreria, dispensa consigli di lettura e tutte le sere aggiorna la pagina Facebook del negozio. 
Non si conoscono e non potrebbero essere più diversi.
Ma hanno in comune qualcosa: una figlia, concepita molti anni prima in una notte di bagordi universitari. Una notte in cui si sono amati senza essersi svelati i loro nomi, senza essersi presi impegni di alcun tipo, e senza che lui poi sapesse di essere diventato padre.
Ma il tempo è beffardo e quello che dà poi lo richiede con gli interessi. 
Ora la salute di Michael è minata e la sua carriera in crisi mentre Penny, che aveva scelto di rinunciare ai suoi sogni per prendersi cura di sua figlia Mabel, ora si ritrova madre felice di una splendida e vivace ragazzina.
Un giorno, per uno strano scherzo del destino, Michael entra nella libreria dove lavora Penny e i due si rivedono, pur senza riconoscersi. Tra di loro scatta una scintilla d’intesa. 
La tana dei libri diventa il loro punto d’incontro, il luogo in cui si scambiano opinioni sui libri e, più in generale, sulla vita. Dove, inconsapevolmente, gettano le basi per ricostruire i tasselli della loro felicità.
Ma questa ha un prezzo, un prezzo che si chiama Mabel: saranno disposti a pagarlo fino in fondo?


Una storia d'amore bellissima ed emozionante

Penny e Michael si incontrano ad una festa per la prima volta e si sa che durante le feste tutto può accadere, infatti i due finiscono a letto insieme per poi non vedersi più, ma quella notte è bastata per concepire la piccola Mabel.
Michael riceve un messaggio riguardante la nascita di sua figlia ma lui, ancora ventenne e con tanti sogni da realizzare, lo ignora.
Dopo dieci anni Michael ha finalmente realizzato i suoi sogni ma a volte la vita è crudele, infatti scopre di essere malato, una leucemia, dopo questa dolorosa scoperta inizia a pensare alla sua vita, e sopratutto pensa a quella ragazza con la quale è stato dieci anni prima la quale ha concepito sua figlia.
Michael desidererebbe rimediare all'errore di aver ignorato quel messaggio ricevuto tanti anni prima e inizia con le ricerche di sua figlia e della donna che l'ha concepita.
Penny nel frattempo per dieci anni ha cresciuto da sola la sua Mabel ed ha trovato un lavoro meraviglioso in una libreria, "la tana dei libri", lei si occupa di consigliare libri ai clienti, ed è molto famosa e brava in ciò.
Michael dopo aver sentito tanto parlare della famosa libraia che da consigli di lettura, decide di recarsi alla "tana dei libri", ed è qui che i due si incontrano.
A volte il destino ci da una seconda possibilità per cercare di rimediare agli errori che abbiamo commesso in passato, dobbiamo essere noi bravi a cogliere questa possibilità che ci viene data.
Il romanzo è bellissimo, l'ho divorato in pochissimi giorni, la storia è molto profonda, tratta tematiche importanti e delicate come la famiglia, la malattia e l'amore, è un romanzo che da insegnamenti sulla vita e fa riflettere molto. Quanti di noi proprio come Michael rinunciamo a delle scelte perchè abbiamo paura e non ci sentiamo pronti? Beh credo quasi tutti, ma poi la vita ci da dei dolori che ci fanno pentire di aver scelto una strada invece di un altra, ed è qui che iniziamo a pensare a come sarebbe stata la nostra vita se avessimo preso l'altra direzione, è qui che desideriamo avere una seconda possibilità per rimediare.
Ho adorato i protagonisti, inizialmente Michael mi è parso il solito stronzo ma poi mi sono ricreduto, Penny invece è meravigliosa e il suo lavoro è pazzesco, ho amato la tana dei libri, durante la lettura mi sono immaginata li tra tutti quei libri ascoltando i consigli di Penny.  
Una storia emozionante che tocca il cuore , una storia che conquista dall'inizio alla fine.
Io vi consiglio la lettura di questo romanzo se volete leggere una storia emozionante diversa dalle altre. 


venerdì 23 giugno 2017

Recensione: La verità di Melanie Raabe / Corbaccio Editore




CONSIGLIATISSIMO!!!
Sarah è già da sette anni che vive sola con suo figlio, da quando suo marito è partito per il Sud America e non è più tornato, forse è morto, anzi per Sarah lo è sicuramente, ma un giorno mentre la donna è  con il figlio riceve una telefonata, suo marito è vivo e stà per tornare da lei.
Sarah rimane scioccata, dopo sette anni di speranza e di dolore finalmente potrà vedere suo marito, ma una volta giunta all' aeroporto l'uomo che le va incontro non è suo marito, è uno sconosciuto che si spaccia per il suo Philipp.
La donna cerca di smascherarlo, ma invano perfino i suoi amici credono che lo sconosciuto sia Philipp e addirittura iniziano a sospettare sulla salute mentale di Sarah.
Chi è quell'uomo? Cosa è successo davvero al marito di Sarah?
Un thriller che mi ha tenuta incollata alle pagine, una storia favolosa piena di colpi di scena.
La storia è stata interessante già dalle prime pagine, un thriller che non annoia, anzi, ogni capitolo è una sorpresa e c'è qualcosa di inaspettato che accade, all'inizio mi sono fatta una certa idea sui personaggi individuando già il buono e il cattivo, ma poi tutto viene stravolto per poi essere stravolto di nuovo, vedete , è uno di quei libri che sorprende facendo rimanere il lettore sbalordito, è ciò che ho provato durante la lettura.
I personaggi sono descritti in maniera molto accurata, sopratutto i loro stati d'animo, infatti una delle cose che più mi ha colpito durante la lettura è stata la percezione dei sentimenti esternati dai personaggi, paura, rabbia, pazzia, è sembrato tutto così reale, e vi posso garantire che tutto ciò è molto coinvolgente a livello psicologico.
Un thriller che dovete assolutamente leggere, io di solito ne leggo pochi di thriller ma questo mi ha conquistata completamente quindi lo consiglio sia a chi ama il genere e sia come me che predilige altre letture.



domenica 18 giugno 2017

Recensione: L' amore addosso di Sara Rattaro

TITOLO: L'amore addosso
AUTORE: Sara Rattaro
EDITORE: Sperling & Kupfer
PREZZO: 16,90 cartaceo - 9,99 ebook
PAGINE: 240

Una giovane donna attende con ansia fuori da una stanza d'ospedale. È stata lei ad accompagnare lì d'urgenza l'uomo che ora è ricoverato in gravi condizioni. È stata lei a soccorrerlo in spiaggia, mentre passava per caso, dice. Non dice - non può farlo - che invece erano insieme, che sono amanti. Lo stesso giorno, in un'altra ala dell'ospedale, una donna è in attesa di notizie sul marito, vittima di un incidente d'auto. Non era con lui al momento dell'impatto; non era rintracciabile mentre la famiglia, da ore, cercava di mettersi in contatto con lei. E adesso, quando la informano che in macchina con il marito cera una sconosciuta, non sembra affatto stupita. La prima donna è Giulia. La seconda è ancora Giulia. E il destino, con la sua ironia, ha scelto proprio quel giorno per fare entrare in collisione le due metà della sua vita: da una parte, quella in cui è, o sembra, una moglie fortunata e una figlia devota; dall'altra, quella in cui vive di nascosto una passione assoluta e sfugge al perbenismo di sua madre - alle ipocrisie, ai non detti, a una verità inconfessabile. Una verità che perseguita Giulia come una spina sotto pelle; un segreto che fa di lei quell'essere così tormentato e unico, luminoso e buio; un vuoto d'amore che si porta addosso come una presenza ingombrante, un caos che può soltanto esplodere. Perché l'amore è una voce che non puoi zittire e una forza che non puoi arrestare. L'unica spinta che può riportarti a ciò che sei veramente.


"Ci sono molti modi per scoprire come stanno le cose. Possiamo fare domande, consultare un manuale o affidarci al destino."


Lo ammetto è il primo romanzo che leggo di Sara Rattaro, e mi è piaciuto davvero tanto, un romanzo che ti entra dentro facendoti provare tante emozioni, e credo che metterò in lista anche tutti gli altri suoi romanzi.
"L'amore addosso" è una storia di tradimenti, incomprensioni, amore folle, fraintendimenti, apparenze, perdite, paura di sbagliare, paura di ferire, paura di perdere le persone care, è una storia che non parla solo d'amore ma anche di rapporti familiari, sopratutto del rapporto madre e figlia, una madre soffocante che pensa solo all'apparenza creando dolore e oppressione alla figlia, Giulia, la stessa Giulia che per fuggire da ciò che l'opprime togliendogli la felicità si crea una seconda vita con un altro uomo, trovandosi così a vivere due vite, quella con suo marito che è una vita dove lei si sente in trappola e quella con il suo amante che è la vita in cui Giulia si sente se stessa.


"Esiste una cosa sola peggiore del dolore che stai vivendo: non poterlo raccontare a nessuno."

"L'amore addosso" è più di un romanzo...è riflessione, insegnamento...è la vita di ognuno di noi.
Ho amato questo romanzo, l'ho sentito dentro, nel cuore, nell'anima, nella mente, una storia che in fondo rispecchia un po la vita di tutti, una vita fatta di incomprensioni, paure, tradimenti, voglia di evadere, una vita fatta di bugie ma dette solo per non far del male a chi ci sta accanto, una storia che ci appartiene.
L'autrice è stata in grado di descrivere in maniera così reale i pensieri della protagonista, le sue emozioni, i suoi stati d'animo, da creare un contatto con il lettore, infatti durante la lettura mi sono sentita molto vicina a Giulia, percependo ogni sua situazione ed emozione, e ciò è stato molto emozionante, credo che la cosa fondamentale di una storia sia quella di creare un contatto tra il lettore ed il protagonista percependo ogni suo stato d'animo e questo è ciò che trasmette "l'amore addosso".
Un romanzo che vi consiglio assolutamente, non potete non perderlo perchè le emozioni che vi trasmetterà sono davvero forti.


LE CITAZIONI

"Esiste un momento preciso nel destino di ognuno di noi in cui una cosa diventa chiara: siamo sempre noi gli unici responsabili delle nostre azioni."



"Se un diamante fosse perfetto sarebbe solo luce."



"Possiamo chiamarla intelligenza, attitudine a provare emozioni o capacità di discernimento. Ma questa capacità di stare al mondo, sentirsi vivi e amare ha per tutti origine dall'organo più importante del nostro corpo, il primo a formarsi e sopratutto la sede principale di tutte le nostre emozioni. Il cervello? No, il cuore."



"Una donna lo sa quando l'uomo che ama si allontana. Facciamo finta di non vedere solo perchè abbiamo paura. Paura di perderlo..."



"La vita fa schifo, non importa da quale parte stai, prima o poi ti fotte."



"Arriva il momento in cui le nostre vite non sono più quelle di prima. Affrontiamo le nostre paure, accettiamo la sfida e ammettiamo di essere innamorati, E, a volte, scopriamo che quel cambiamento è proprio la risposta alle nostre preghiere."



"E' sempre bello innamorarsi. Si, è sempre bello anche se non puoi vivere l'amore, se ti devi nascondere o se sai che da adesso in poi non dormirai più. Ma, nonostante le avvertenze scritte in rosso, ti senti appagato, vivo e così giovane da pensare di ipotecare ancora il futuro.  Perchè a innamorarsi e a fare follie non sei quasi mai tu, ma la parte migliore di te, e questa a volta sembra essere più che sufficiente per infilarsi in un mare di guai."



"La maggior parte degli errori che compiamo sono consapevoli."



"L'amore fa più male di una coltellata e sicuramente lascia la stessa cicatrice."



"La felicità non è uno stato permanente. Arriva all'improvviso e si dissolve senza spiegazioni."



"La vita è strana. E' come la moda. Per anni ne insegui una che ti convince e ti piace e fai di tutto per starci dentro, poi, in un batter d'occhio certe cose non te le metteresti più nemmeno sotto tortura."



"Il desiderio è quell'impulso innato che spesso ci mette nei guai."



"Perchè l'amore, quando ti arriva addosso, è il migliore dei tranelli."



"Siamo animali abitudinari, per questo resistiamo al cambiamento più di qualsiasi cosa e ogni variazione di stato deve essere benedetta dagli altri. Preferiamo rimpiangere matrimoni infelici o posti di lavoro alienati piuttosto che rischiare di stare meglio. Siamo così, addestrati all'abitudine."


venerdì 16 giugno 2017

Recensione: Infinito come il mare di Lena Manta per Giunti Editore



Buona sera lettori cari, oggi voglio parlarvi di un romanzo che mi ha conquistata all'istante partendo dalla copertina che è meravigliosa, per poi finire con la trama che mi ha convinta a leggerlo.
"Infinito come il mare" è una saga familiare che mi ha tolto il fiato dall'inizio alla fine, le vicende sono tante, come sono tanti i segreti da svelare, ogni pagina è una sorpresa che spinge a proseguire fino alla fine.
E' la storia di Clelia, una ragazza appartenente ad una famiglia illustre di Corfù, dopo la sua nascita la madre  muore e il padre incolpa Clelia della sua morte, le ricorda la sua amata moglie.
Un giorno nella villa vicina a quella in cui vive Clelia si trasferisce una coppia che ha un figlio, Pavlos, lui rimane subito incantato della bellezza di Clelia e se ne innamora all'istante ma per la ragazza Pavlos è solo un amico, infatti il cuore di Clelia appartiene a Nikiforos, un avvocato, ma Nikiforos nasconde qualcosa, un segreto che svelato porterà alla distruzione di Clelia, la sua vita cambierà in peggio.
Una storia ricca di vicende, di amori non corrisposti, di amori impossibili, di segreti, di menzogne...beh una storia che tiene con il fiato sospeso.
Ho amato questo romanzo, che mi ha emozionata molto, e vi assicuro che una volta iniziato l'unico vostro desiderio sarà quello di proseguire la lettura, se vi piacciono le storie fatte di tradimenti, amori struggenti, rapporti familiari...è il libro perfetto per voi, potrà sembrare un romanzo banale ma non lo è, l'ho trovato molto profondo ed emozionante e poi è bellissimo il luogo in cui è ambientato, Corfù, fa venir voglia di andare li.
Consigliatissimo.


giovedì 15 giugno 2017

Lucinda Riley / Tutti i romanzi

Ciao lettori oggi voglio dedicare questo articolo ad una grande autrice, Lucinda Riley, i suoi romanzi sono diventati bestseller in tutto il mondo e tradotti il 39 paesi.
I romanzi in Italia sono stati pubblicati dalla casa editrice Giunti, ed hanno avuto tanto successo. 
Ora ecco a voi tutti i suoi capolavori.

TITOLO: Il giardino degli incontri segreti
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 2 maggio 2012
PAGINE: 624
PREZZO: 9,90 euro (cartaceo) - 4,99 euro (ebook)

Da bambina Julia Forrester ha trascorso molte ore felici nell'incantevole tenuta di Wharton Park, dove suo nonno coltivava con passione le specie più rare ed esotiche di fiori. Quando un terribile incidente sconvolge la sua vita, Julia, ormai bella e affermata pianista, torna istintivamente nei luoghi della sua infanzia, nella speranza che la aiutino a capire che direzione prendere, come è avvenuto in passato. Da poco, la tenuta di Wharton Park è stata rilevata dall'affascinante e ribelle Kit Crawford, che durante i lavori di ristrutturazione ha trovato un diario datato 1940, forse appartenuto al nonno di Julia. E mentre con l'avanzare dell'inverno la tensione tra Julia e Kit cresce di ora in ora, Julia si rivolge alla nonna Elsie per scoprire quale verità si nasconda dietro quelle pagine annotate. Ed è così che un terribile segreto sepolto per anni viene alla luce, un segreto potente, che ha quasi distrutto Wharton Park e che è destinato a cambiare per sempre anche la vita di Julia.


TITOLO: La luce alla finestra
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 16 gennaio 2013
PAGINE: 528
PREZZO: 14,00 euro 

Emilie de la Martinières è sempre stata in lotta con le sue origini aristocratiche, ma la morte di sua madre, una donna molto "charmante", fredda e distante, ha risvegliato in lei un groviglio di sentimenti contrastanti e dolorosi. Unica erede del sontuoso castello nel Sud della Francia, Emilie scopre un vecchio taccuino di poesie che la mette sulle tracce della misteriosa e bellissima zia Sophia, la cui tragica storia d'amore ha segnato irrimediabilmente la sua famiglia. E mentre prende corpo la turbolenta vita di Sophia, anche il puzzle del passato di Emilie lentamente si compone. Grazie proprio all'antico castello e a un nuovo, misterioso amore.


TITOLO: Il segreto della bambina sulla scogliera
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 2 gennaio 2015
PAGINE: 480
PREZZO: 6,90 euro (cartaceo) - 4,99 euro (ebook)

Dopo un aborto che le ha spezzato il cuore, Grania Ryan lascia New York e la sua carriera di scultrice per tornare nel villaggio irlandese in cui è cresciuta. Un giorno, in mezzo alla tempesta, sulla scogliera a picco sul mare dove è solita fare lunghe passeggiate, scorge Aurora, una bimba orfana di madre da cui è subito attratta in modo misterioso. Ma quando la madre di Grania, nonostante i suoi numerosi ammonimenti, si accorge che la figlia si sta affezionando ad Aurora e al padre di lei, le consegna un plico di lettere gelosamente custodite negli anni. In quelle lettere è contenuta la storia dei Ryan e dei Lisle, due famiglie legate fin dai tempi della guerra e sui cui destini si stendono ombre oscure. Sarà proprio la piccola Aurora e la devozione che Grania prova per lei a spezzare le catene del passato.


TITOLO: Il profumo della rosa di mezzanotte
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 4 gennaio 2016
PAGINE: 624
PREZZO: 6,90 euro 

India, Darjeeling. È il centesimo compleanno di Anahita Chavan, per tutti Anni. La famiglia si riunisce per festeggiarla, ma la sua felicità non è completa perché intorno alla tavola manca uno dei suoi figli. Anche se un certificato ne testimonia la morte, Anni sa che non è così: i suoi poteri di sensitiva le dicono che non è morto da bambino, come tutti credono, ma che è ancora in vita. Quindi lascia ad Ari, uno dei nipoti, il compito di fare luce sul passato e gliene consegna la chiave: un manoscritto in cui ha raccolto la storia della sua vita. Inghilterra, Dartmoor. L'attrice americana Rebecca Bradley è ad Astbury hall sul set del suo nuovo film. Lord Astbury, schivo proprietario del maniero, si mostra fin troppo gentile nei suoi confronti e insiste sulla somiglianza tra Rebecca e sua nonna... Sarà il viaggio di Ari in Inghilterra e l'incontro con Rebecca a gettare nuova luce sul periodo inglese di anni durante la Prima guerra mondiale e sull'amore tormentato tra lei e Donald, erede di Astbury Hall. Un viaggio alla scoperta delle proprie radici che gli darà modo di scoprire che anche lui ha le stesse capacità sensitive della nonna e di svelare i segreti rimasti sepolti per intere generazioni.


TITOLO: L'angelo di Marchmont Hall
AUTRE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 22 giugno 2016
PAGINE: 576
PREZZO: 6,90 euro

"L'angelo di Marchmont Hall", un libro sul destino e sull'amore, quello puro e mai confessato, quello che nel silenzio vince su ogni cosa. Sono passati trent'anni dall'ultima volta che Greta è stata a Marchmont Hall, la magnifica tenuta di famiglia sulle colline del Galles. E adesso, mentre varca i cancelli al fianco di David Marchmont, nipote del suo defunto marito, non può fare a meno di chiedersi se il luogo in cui ha vissuto per tanti anni sarà in grado di dischiudere qualche squarcio sul suo passato. Dopo un terribile incidente d'auto, infatti, Greta non ricorda più nulla e rifiuta di abbandonare il suo appartamento londinese troppo a lungo, tenendo a distanza tutti quelli che hanno fatto parte della sua vita. Tutti tranne David, l'unico amico di cui si fida e per il quale prova qualcosa che va al di là della semplice gratitudine. È stato proprio lui a raccontarle com'era la sua vita prima di quel giorno e a convincerla a trascorrere il Natale a Marchmont Hall. Ma durante una passeggiata nel bosco, ai piedi di un abete, Greta scorge una lapide e spazza via la neve che ricopre l'iscrizione. Certo non immagina che quel nome inciso sulla pietra la travolgerà con un'ondata di ricordi...


TITOLO: Il segreto di Helena
AUTRICE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 15 luglio 2016
PAGINE: 544
PREZZO: 14,90 euro

Sono passati più di vent'anni da quando Helena, allora quindicenne, trascorse un'indimenticabile estate nell'isola di Cipro, dove, circondata da distese di olivi e da un mare color smeraldo, si innamorò per la prima volta. Dopo una carriera di ballerina classica, Helena vive a Londra con il marito William e tre figli, e non può certo immaginare che il suo padrino, alla morte, le ha lasciato in eredità "Pandora", la grande, magnifica tenuta sulle colline cipriote. Helena non resiste alla tentazione di tornare sull'isola con la famiglia, pur sapendo che i molti segreti custoditi da quel luogo potrebbero, proprio come il vaso della leggenda, scatenare una tempesta su tutti loro. In particolare sul figlio tredicenne Alex, sensibile e ribelle, sul cui passato ha sempre preferito tacere...


SAGA "LE SETTE SORELLE"
In Italia sono usciti solo i primi tre volumi della saga che invece è composta da sette libri.

TITOLO: Le sette sorelle (primo volume della saga)
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 2 gennaio 2015
PAGINE: 576
PREZZO: 9,90 euro

Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l'unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un'amica, giunge improvvisa la telefonata della governante. Pa' Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l'emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l'incantevole bellezza. Con l'aiuto dell'affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni '20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia 


TITOLO: Ally nella tempesta (secondo della saga "le sette sorelle")
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 4 gennaio 2016
PAGINE: 608
PREZZO: 14,90 euro

Distesa al sole di uno yacht in mezzo all'Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionant della sua vita: l'intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa' Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po' di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa' Salt, la burrascosa stioria di Anna Landvik, una cantante d'opera norvegese che nella seconda metà dell'Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa.


TITOLO: La ragazza nell'ombra (terzo della saga "le sette sorelle")
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 4 gennaio 2017
PREZZO: 14,90

Silenziosa ed enigmatica, appassionata di letteratura e cucina, Star è la terza delle sei figlie adottive del magnate Pa' Salt e vive da sempre nell'ombra dell'esuberante sorella CeCe. Fin da piccole le due sono inseparabili: hanno un linguaggio segreto che comprendono solo loro e hanno passato gli ultimi anni viaggiando per il mondo, guidate dallo spirito indomito di CeCe, di cui Star è abituata ad assecondare ogni desiderio. Ma adesso, a solo due settimane dalla morte del padre, CeCe decide che per entrambe è arrivato il momento di fissare un punto fermo nelle loro vite e mostra a Star il magnifico appartamento sulle rive del Tamigi che ha intenzione di comprare per loro. Per la prima volta nella sua vita, però, Star sente che qualcosa in lei è cambiato: quel rapporto quasi simbiotico sta rischiando di soffocarla. È ora di trovare finalmente la propria strada, cominciando dagli indizi che Pa' Salt le ha lasciato per metterla sulle tracce delle sue vere origini: una statuetta che raffigura un gatto nero, il nome di una donna misteriosa vissuta quasi cent'anni prima e il biglietto da visita di un libraio londinese. Ma cosa troverà tra i volumi polverosi di quella vecchia libreria antiquaria? E dove vuole condurla realmente Pa' Salt?


TITOLO: La ragazza Italiana
AUTORE: Lucinda Riley
EDITORE: Giunti
USCITA: 13 giugno 2017
PAGINE: 560
PREZZO: 14,90 euro (cartaceo) - 8,99 euro (ebook)

Napoli, 1966. È una splendida giornata estiva e la casa dei Menici ferve di preparativi per la festa che si terrà quella sera. Rosanna ha solo undici anni e sogna di diventare bella e corteggiata come la sorella maggiore Carlotta, che con la sua pelle di velluto e i lunghi capelli scuri attira su di sé tutti gli sguardi. Ma Rosanna ha un altro dono, che la rende davvero speciale: una voce straordinaria in grado di incantare chiunque la ascolti. Soprattutto il giovane Roberto Rossini, brillante studente della Scala di Milano, che dopo l'esibizione di Rosanna propone a suo padre di farla studiare con uno dei più grandi maestri della lirica. Un incontro fatale, quello tra Roberto e Rosanna, che segnerà per sempre il loro destino. Milano, 1973. Ormai una giovane donna sensibile e appassionata, Rosanna ha finalmente realizzato il desiderio di essere ammessa alla Scala. Inizia per lei un periodo inebriante: il ritmo della metropoli, le estenuanti prove di canto, i primi gloriosi passi sul palcoscenico. E sarà proprio qui che le strade di Rosanna e Roberto si incroceranno di nuovo. Affascinata e intimorita da quell'uomo carismatico e sfuggente, sempre circondato da donne bellissime e acclamato nei teatri di tutto il mondo, Rosanna finisce per essere travolta da un sentimento potente e inarrestabile. Ma un segreto nascosto nel passato di Roberto e le oscure trame di una donna senza scrupoli minacciano di infrangere tutti i suoi sogni... Da Napoli a Milano, fino a Londra e a New York, una storia d'amore sullo sfondo dell'ammaliante mondo dell'Opera.

mercoledì 14 giugno 2017

Novità: "La verità" di Melanie Raabe / In uscita il 22 giugno 2017

Dopo La trappola, in uscita presto al cinema Melanie Raabe torna con un nuovo romanzo: "La verità"per la casa editrice Corbaccio

Uno psicothriller elegante e inquietante, per mesi nella classica dei bestseller dello Spiegel che conferma il grande talento di una delle migliori autrici della nuova generazione

Tu non lo conosci
Ma lui sa tutto di te

L'autrice sarà a Roma il 23 giugno 2017



L a risposta tedesca alla Ragazza del treno

Da ormai sette anni, Sarah vive sola con il suo bambino: dopo essere partito per un viaggio d’affari in Sud America, suo marito Philipp è scomparso, precipitando Sarah in un incubo. Fino a quando, improvvisamente, viene annunciato il ritorno di Philipp, lasciato libero dopo essere stato per sette anni nelle mani di una banda di rapitori. La notizia diventa un caso mediatico. Sarah è incredula e frastornata, e si prepara ad accogliere il marito. Ma quando il portello dell’aereo che dovrebbe restituire Philipp alla sua famiglia si apre, accade l’impensabile: a scendere la scaletta non è Philipp. È un uomo che Sarah non ha mai visto prima. Che cos’è successo? Chi è questo estraneo che si spaccia per Philipp? E, soprattutto, che intenzioni ha? Se dello sconosciuto Sarah non sa nulla, lui invece sembra sapere tutto di lei, e la minaccia. Se si azzarderà ad aprire bocca denunciandolo alla polizia, perderà ogni cosa: suo marito, suo figlio, la sua stessa vita.Uno psicothriller elegante e inquietante, La verità insinua il dubbio nel lettore pagina dopo pagina, e conferma il grande talento di una delle migliori autrici della nuova generazione.
In uscita il 22 giugno
pagine 360; euro 17,90


Melanie Raabe è nata a Jena nel 1981, è cresciuta in un paesino di quattrocento anime della Turingia, ha trascorso l’adolescenza giocando a calcio e arrampicandosi sugli alberi in una cittadina della Vestfalia settentrionale e ha studiato Scienze della comunicazione e Letterature comparate a Bochum. Ha lavorato come giornalista e scritto testi teatrali e racconti. La verità  è il suo secondo romanzo dopo La trappola.

Novità: "La guerra dei generi" di Valentina Cardellini / Da scaricare gratuitamente da sabato 17 giugno

Ciao lettori, oggi vi presento una novità della casa editrice "Elister", che da sabato 17 giugno potrete scaricare gratuitamente in qualsiasi store.
Non lasciatevi scappare questo meraviglioso libro.


Titolo: LA GUERRA DEI GENERI

Autore:VALENTINA CARDELLINI

Editore: Elister Edizioni

Formato: ebook

Uscita: 17 GIUGNO 2017

Prezzo: GRATIS


“La guerra dei generi” si propone di analizzare la tematica della vittimizzazione femminile, in particolare per mano dei partner o degli ex partner all’interno di una relazione, passata o presente, di tipo affettivo.
Lo studio inizia da una prospettiva storica quanto ai movimenti femministi degli anni ‘70 e ‘80 (Parte I) per evidenziare il riconoscimento positivo dei diritti delle donne prima inesistenti (sul lavoro, all’interno della famiglia e come singole persone). Nello specifico, vengono esaminati: l’iter normativo circa le leggi che hanno attribuito alle donne la parificazione all’uomo – quantomeno “su carta” – in ambito lavorativo (stipendio, mansioni, cariche professionali, ecc.); i diritti nella famiglia (es. potestà genitoriale); il diritto all’aborto; il riconoscimento del reato di violenza sessuale come reato contro la persona e non più contro la moralità pubblica e il buoncostume.
In secondo luogo (Parte II), viene esaminata la rappresentazione della figura femminile nella contemporaneità (specie per mezzo dei mass media) e la sua condizione di sottomissione psicologica in continuità rispetto al passato (e in contrasto con l’ottenimento dei diritti citati). Vengono presi in esame documentari, saggi e teorie di filosofe e sociologhe contemporanee, che, a loro volta, si riferiscono a precedenti teorie applicate alla tematica in questione.
In seguito, vengono elencate e studiate le manifestazioni odierne di misoginia, nonché la relativa normativa penale, con particolare riferimento alle forme di violenza concretizzantisi negli atti persecutori (stalking) e nel femminicidio (Parte III). Questa sezione, più tecnica sotto il profilo giuridico rispetto alle altre, serve a comprendere l’impianto normativo oggi presente nella legge penale italiana, con l’evidenziazione di alcuni passaggi fondamentali che collegano il discorso più strettamente giuridico con quello sociale, attualmente emergenziale.
Nell’ultima parte (Parte IV), vengono portati come esempi alcuni casi di cronaca, tra i quali la vicenda Annibali-Varani del 2013 e la storia di Sara Di Pietrantonio, risalente alla primavera del 2016. Inoltre, è spiegata la prospettiva dei Centri antiviolenza, cioè gli istituti più vicini alle donne durante il processo di allontanamento di queste ultime dalla violenza che, spesso, si verifica nel contesto relazionale domestico e intra-familiare. Il Centro antiviolenza di cui si parla nello specifico è la Casa delle donne per non subire violenza Onlus di Bologna.
Infine, sono inserite cinque interviste a due Magistrati, un Avvocato, un’operatrice del Centro antiviolenza Casa delle donne per non subire violenza Onlus di Bologna e un membro delle Forze di Polizia attivo nel settore studiato nell'elaborato in modo da verificare quanto analizzato “in teoria” nel corso del saggio con esperienze pratiche e vissuti professionali competenti per esprimere valutazioni di merito.

BIOGRAFIA. Valentina Cardellini è nata nel 1990 a Bologna. Dopo essersi diplomata al Liceo Scientifico Statale “Augusto Righi” della sua città, si è iscritta alla Facoltà di Giurisprudenza presso l’Alma Mater Studiorum – Università degli Studi di Bologna.
Sin dall’inizio Valentina ha sviluppato un forte interesse per le materie storiche e sociologiche affrontate durante i diversi anni universitari. Al momento di sviluppare il progetto di Tesi di Laurea (marzo 2016), perciò, ha optato per un lavoro che mirasse a sviscerare un argomento di grande rilevanza attuale, la violenza contro le donne, in modo da prendere coscienza dell’entità della questione, nonché assumere una nuova consapevolezza e responsabilità morale sul problema sociale per divenire cittadini più preparati e pronti rispetto a un infido male che tutt’ora, come recita il titolo del saggio, conduce a una vera e propria “guerra dei generi”.
Altre pubblicazioni dell’autrice:
-          Il mistero del sogno nel tempo
-          Damelys – Un racconto di Natale